martedì 25 ottobre 2016

Olympic Peninsula


Dopo una meravigliosa colazione all' Uptown Inn partiamo per raggiungere Forks e vedere le spiagge della riserva dei Quileute. In questi giorni "on the road" tra le varie curiosità che ci capita di fotografare ci sono gli addobbi per Halloween più divertenti, oltre a davvero un numero impressionante di cartelli di supporto a Donald Trump per le imminenti elezioni presidenziali.




Questi luoghi, oltre ad essere tra le mete preferite di fotografi da tutto il mondo, sono forse conosciuti dal grande pubblico per aver fatto da locations prima ai romanzi e poi ai film della Twilight SagaDopo circa un'ora di auto e poco prima di raggiungere Forks ci fermiamo in riva al Lake Pleasant, caratteristico laghetto circondato da case di villeggiatura. Nonostante qualche goccia di pioggia riesco a vedere in lontananza un paio di aquile a testa bianca! E' la prima volta in assoluto che mi capita e purtroppo non ho un teleobiettivo ma ingrandendo le foto si riconoscono piuttosto bene!




Da qui in poi la pioggia si fa decisamente insistente e costante. La nostra prima meta è Rialto Beach, abbiamo una giornata intensa ma siamo in perfetto orario con la tabella quando arriviamo al visitor center e.....chiusa, la strada per Rialto Beach è chiusa per gravi cedimenti. Una transenna blocca mezza carreggiata dalla quale vediamo uscire ed entrare dei grossi camion da cantiere con grossi massi e sul cartello c'è un chiaro avviso di divieto di accesso a chiunque e con qualsiasi mezzo, anche a piedi. Ahimè questa non ci voleva, ma sono rischi che bisogna considerare in questi viaggi e quindi non disperiamo e ci rimettiamo in marcia verso la prossima tappa, non molto distante da lì, La Push.


La pioggia non accenna a smettere ed anzi, quando arriviamo a La Push.....va beh ve lo faccio vedere.


Ecco, tenete presente che il primo pezzo di video è girato dall'interno dell'auto e ad un certo punto potete vedere dallo specchietto retrovisore come la stessa si muova a causa del vento. Infatti il vento sulla spiaggia di La Push è eccezionale e ci lascia solo qualche breve manciata di secondi per scendere dall'auto e per risalirci.
Una vista mozzafiato, nonostante il tempo, onde immense di stagliano sull'orizzonte tra i faraglioni nel mare. 







Decidiamo di proseguire e passiamo per la città di Forks dove per la prima volta in tutto il viaggio (in tutto due) ci fermiamo per un panino da McDonald's per uno snack veloce e ripartiamo. Il tempo nel frattempo migliora decisamente, arriviamo a Ruby Beach ed anche qui la vista è bellissima. La caratteristica di queste spiagge sono immense distese di tronchi trasportati dai fiumi in mare e depositati poi a terra dalle onde. A volte arrivare al mare è una vera impresa, poiché camminare sui tronchi non è del tutto sicuro ed infatti è consigliabile indossare un elmetto da cantiere. Ad ogni modo scendiamo lungo il sentiero fino ai tronchi senza salire sui mucchi troppo alti e scattiamo un po' di foto.









Tornati all'auto proseguiamo lungo la costa, con piccole soste fotografiche delle altre spiaggie e una pausa caffè e souvenir al Kalaloch Lodge. Poi ripartiamo verso Lake Quinault.
Dato che oggi i km erano pochi (??!?!?!?!?) ho pensato di fare il giro completo del lago in senso antiorario, e visto il risultato direi che la decisione è stata ottima. Aver saltato la Hoh Rain Forest  è un peccato ma intorno al lago c'è una foresta pluviale che vale davvero la pena di vedere, inoltre il paesaggio cambia man mano che si percorre il giro e ci sono scorci davvero meravigliosi, fauna compresa!












Il tempo stringe, ritornati sulla 101 ci dirigiamo verso Ocean Shores, dove abbiamo prenotato presso l'Oasis Motel. Arriviamo quasi al tramonto, ma abbiamo anche qui la fortuna di vedere che in paese c'è movimento!




L'Oasis è un grazioso motel con camere davvero pittoresche proprio di fronte al famoso negozio di souvenir Sharky's, accanto al quale c'è l'accesso diretto alla spiaggia dove si può entrare in auto. Il tempo di posare i bagagli e di fare una veloce passeggiata in spiaggia con il tramonto e si fa buio, quindi sempre a piedi andiamo da Bennett's per un paio di sandwich saporiti.






1 commento:

  1. Will South Korea attempt to crack down on offshore betting websites or will it see the futility in prohibition and take the regulation approach? South Korea does permit sure types of betting throughout the nation. Horse racing, bicycling and boat racing can all be guess upon at designated areas. The government-run nationwide lottery supplies a lottery as well as|in addition to} restricted types of sports activities betting through Sports Toto and Proto. As harsh as this legislation is, it doesn't seem to influence on-line gambling in South Korea. I even have 다파벳 have} not been capable of finding any mention of the internet on this legislation and have so far been unable to discover a single case of a Korean being prosecuted for betting on-line.

    RispondiElimina

Scrivi qui il tuo commento...